Menu

L-Taurine 500 mg

L-Taurine 500 mg

Integratore di taurina. Ottimo supporto cardiovascolare, utile per ipertensione, ipercolesterolemia e vegetarianismo.

QTA'
Prezzo
€ 12,99

Descrizione

La taurina è un aminoacido solforato, importante per la regolazione del sistema nervoso e muscolare, che sembra svolgere un ruolo primario per l’accrescimento e per lo sviluppo. È un prodotto finale del metabolismo della L-cisteina ed è il principale aminoacido libero intracellulare in molti tessuti umani e animali. Il ruolo maggiormente noto della taurina nell’organismo umano è quello della sua partecipazione alla produzione degli acidi biliari, che è essenziale per la formazione delle micelle e per l’assorbimento dei grassi. La taurina è inoltre coinvolta nello sviluppo pre e post-natale del sistema nervoso centrale e della visione e svolge attività antiossidante e stabilizzatrice delle membrane.

La taurina si differenzia dagli altri aminoacidi per alcuni particolari: è un acido sulfonico piuttosto che un acido carbossilico ed è un beta-aminoacido piuttosto che un alfa-aminoacido e non ha un centro asimmetrico (chirale). Questo aminoacido è presente in grandi quantità nel cervello, nella retina, nel miocardio, nello scheletro, nella muscolatura liscia, nelle piastrine e nei neutrofili. Negli USA viene classificato “aminoacido essenziale con riserva”, perché è necessario addizionarlo alla dieta dei lattanti per assicurare loro uno sviluppo normale della retina e del cervello.

La taurina, infatti, è il secondo aminoacido per quantità presente nel latte umano. Inoltre è stato osservato che i bambini nutriti con la nutrizione parenterale priva di taurina, presentano un elettroretinogramma anomalo e livelli plasmatici di taurina bassi. La taurina è stata addizionata alla maggior parte degli alimenti per bambini verso la metà degli anni ’80.
 

 

 

Antiossidante

La maggiore attività antiossidante della taurina deriva dalla sua capacità scavenger nei confronti di particolari specie reattive dell’ossigeno (ROS), generate nei neutrofili durante l’attività respiratoria di queste cellule. La taurina reagisce con l’eccesso di ipoclorito prodotto durante il processo di fagocitosi per formare il relativamente innocuo N-clorotaurina, che in seguito viene trasformata in taurina e cloruro. Questa attività protegge contro i danni dei tessuti collaterali che può derivare dalla catena respiratoria dei neutrofili. La taurina è anche in grado di sopprimere la perossidazione delle membrane delle lipoproteine dalle altre specie reattive dell’ossigeno. Si ritiene che questo effetto non sia dovuto alla capacità scavenger della taurina verso le specie reattive all’ossigeno, ma piuttosto all’attività stabilizzante delle membrane di questa sostanza, che conferisce maggiore resistenza alle membrane delle lipoproteine contro la perossidazione dei lipidi.

Disturbi cardiovascolari

In uno studio condotto su 24 soggetti colpiti da attacco cardiaco congestizio, la somministrazione di 2 g di taurina 2 volte al giorno ha dato come risultato un miglioramento dei sintomi clinici. Questi risultati positivi furono in seguito confermati in uno studio in doppio cieco randomizzato, nel quale la taurina fu associata ai trattamenti farmacologici convenzionali per un periodo di 4 settimane. In comparazione ai soggetti trattati con placebo, la somministrazione di taurina produsse significativi miglioramenti nei soggetti trattati. In un ulteriore studio, la supplementazione di 3 g/die di taurina, mostrò effetti benefici in pazienti colpiti da attacco cardiaco congestizio. La carenza nutrizionale di questo aminoacido, inoltre, è stata ben documentata nella miocardiopatia dilatativa sia negli animali che nell’uomo.

Ipertensione

La taurina ha dimostrato effetti ipotensivi in alcuni studi animali, a cui sono seguiti studi sull’uomo. Si ipotizza che l’effetto ipotensivo di questo aminoacido sia dovuto alla normalizzazione dell’attività del sistema nervoso simpatico dei soggetti ipertesi.

Riduzione del colesterolo

Attualmente questa attività è stata osservata in
numerosi modelli animali. Somministrata ad animali ipercolesterolemici per 2 settimane la taurina ha prodotto la riduzione delle concentrazioni di colesterolo nel siero e nel fegato. L’attività anticolesterolemica della taurina è principalmente da attribuire all’incremento della degradazione di colesterolo e all’escrezione di acidi biliari.

 

Modalità D'uso

1 capsula al giorno da prendere con acqua o altre bevande durante il pasto

Avvertenze
Da usare sotto stretta supervisione medica in caso di insufficienza cardiaca congestizia. In caso di uso prolungato (6-8 settimane), patologie renali, gravidanza e al di sotto dei 12 anni consultare il medico.

Integratori sinergici:
Zinc 30
L-Carnintine
Co En Q10
Ibisco

 

Ingredienti

Ogni capsula contiene:

Taurina 500 mg
antiagglomerante (magnesio stearato vegetale).
Capsula di gelatina.
 

Contributi

Prodotti correlati

€ 17,99

E 400