alopecia areata prodotti su Hairshopeurope.com

 acquista prodotti per prevenire l'alopecia su Hairshopeurope.com


Cosa è l'alopecia areata?
Ma cos'è l'alopecia areata o Area Celsi?
Innanzitutto spieghiamo che il termine "alopecia" deriva da un termine latino che significa "volpe".
Ciò è ovviamente da attribuire soltanto al fatto che questo è uno dei tanti animali soggetti ad una evidente muta del pelo in corrispondenza dei cambi di stagione. L'alopecia areata, come dice lo stesso nome, è caratterizzata dalla comparsa più o meno repentina di una o più chiazze prive di peli sul cuoio capelluto e/o sulla barba, ascelle, pube, arti.

La malattia è estremamente diffusa, ad esempio circa la metà dei maschi nel corso della vita è interessato da chiazze di alopecia sulla barba. Nella metà dei casi la malattia inizia prima della maturità e la sua evoluzione è capricciosa, potendo essere autorisolvente o aggravarsi con chiazze espansive e confluenti su tutto il cuoio capelluto (Alopecia Totale) o su tutto l'ambito cutaneo (Alopecia Universale). La cute delle chiazze si presenta pallida o lievemente rosata, qualche volta con una lieve desquamazione furfuracea nelle forme più attive, nelle quali è anche frequente il riscontro ai margini delle chiazze di capelli corti, spezzati, rastremati verso il basso e con un bulbetto bianco atrofico (i capelli "a punto esclamativo" -!-).

La guarigione può essere spontanea nel giro di qualche mese, con ricrescita di peluria chiara che viene progressivamente rimpiazzata da peli più spessi, che però possono anche rimanere permanentemente bianchi. Nelle forme più serie è frequente trovare anche alterazioni delle unghie, che diventano fragili, fessurate, macchiate, deformate, con depressioni puntiformi "a ditale" o ispessite e giallastre.

alopecia areata

"Le alopecie fino a qualche tempo fa sono state le cenerentole della ricerca dermatologica e proprio per questo (dove non c'è scienza allignano miti e superstizioni), terreno di caccia per speculatori ciarlatani.
Negli ultimi anni abbiamo però imparato qualcosa sulla fisiopatologia delle alopecie e abbiamo così potuto iniziare a modificare l'evoluzione, bloccandone e persino invertendone ì processi."
(Dott. Roberto D'Ovidio)

Quali sono le possibili cause dell'alopecia areata?
Gli studi più recenti sui meccanismi che portano alla comparsa della malattia concordano sulla presenza negli ammalati di un patrimonio genetico che predispone alla malattia. Successivamente un virus o qualche alche altro agente infettivo o sensibilizzante - sono citate piccole epidemie di alopecia areata - penetrando nell'organismo e modificando alcune proteine cellulari simili a quelle fisiologicamente presenti nel follicolo pilifero (cheratina? melanina?) provocherebbe un'attivazione del sistema immunitario dell'ospite anche contro le proprie strutture, configurandosi così il quadro di una malattia "autoimmune", a somiglianza di altre patologie come il diabete giovanile, l'anemia perniciosa, le tiroiditi croniche, alcune delle quali - probabilmente non a caso - si associano spesso all'alopecia areata. Il pelo aggredito si superficializza e viene espulso, mentre il follicolo pilifero si rifugia in uno stato di quiescenza che può durare mesi o anni.

Forme, definizioni, gradi di intensità della Alopecia Areata

ALOPECIA AREATA (AA)
E' il modo più comune e generico di definire questa patologia, con caduta di capelli a chiazze.

ALOPECIA PARTIALIS
Si usa questa nomenclatura in forme particolari di alopecia a chiazze.

ALOPECIA TOTALIS (AT)
Si usa questa nomenclatura quando tutti i capelli sono scomparsi, ma rimangono i peli sul corpo.

ALOPECIA UNIVERSALIS (AU)
In questa forma di alopecia sono scomparsi tutti i capelli e tutti i peli del corpo, sopracciglia, barba, ecc.

ALOPECIA AREATA BARBAE
Forma di alopecia riservata alla barba.

ALOPECIA AREATA OPHIASIS
Questo termine si usa per definire forme di alopecie areate limitate a regioni periferiche del cuoio capelluto, cioè la regione occipitale e temporale, la zona posteriore del capo da orecchio a orecchio. Il termine Ophiasis deriva dal latino "serpente" ed indica la forma sinuosa di questa tipologia di calvizie. Il termine è stato coniato da Cornelius Celsus nel 30AD.

ALOPECIA AREATA DIFFUSA
Una terminologia utilizzata occasionalmente per definire l'assottigliamento dei capelli su tutto lo scalpo.

RETICULAR ALOPECIA AREATA
Si definisce inq uesto modo una forma di alopecia caratterizzata da chiazze piccole e ben delineate.

SISAIPHO ALOPECIA AREATA
Questa nuova terminologia, introdotta da un gruppo di studio a Siviglia, in Spagna (Munoz 1996), identifica la perdita totale dei capelli ad eccezione di una sottile chierica alla periferia.

TRIANGULAR ALOPECIA AREATA
Una forma molto rara di alopecia areata, con una chiazza di forma triangolare.

PERINAEVOID ALOPECIA AREATA
Una forma altrettanto rara di alopecia areata.

Sinonimi di Alopecia Areata:
- Area Celsi - Alopecia Celsi - Alopecia circumscripta - Alopecia di Jonston - Area Jonstonii - Porrigo decalvans - Tinea Decalvans - Vitiligo di Cazenave - Celsus vitiligo - Vitiligo capitis

Altre informazioni

Finasteride propecia dutasteride - Alopecia e calvizie androgenetica femminile - Minoxidil

 

Per ulteriori approfondimenti sulla alopecia areata: www.calvizie.net, il portale italiano sulla caduta dei capelli